Bagno chimico come funziona
Logo AreaSpurghi

Bagno chimico come funziona: informazioni, componenti e vantaggi

Bagno chimico come funziona: informazioni, componenti e vantaggi

I WC chimici, noti anche come toilette portatili o toilette a compostaggio, sono una soluzione igienica e conveniente in luoghi dove non è disponibile un sistema di scarico tradizionale. Questi dispositivi sono ampiamente utilizzati in eventi all’aperto, campeggi, cantieri di costruzione e altre aree senza accesso diretto alla rete fognaria. Se vuoi avere maggiori informazioni riguardo questi box, allora il nostro articolo “Bagno chimico come funziona” farà al caso tuo.

 

Come funziona il bagno chimico?

Se ti sei mai chiesto come funziona il bagno chimico, devi sapere che è molto semplice e sotto ti verrà spiegato i componenti che lo costituiscono e il suo funzionamento.

 

I componenti

I WC chimici sono composti da diverse parti che lavorano insieme per garantire un’esperienza igienica e senza odori:

  • serbatoio di raccolta: questo serbatoio è dove vengono depositati i rifiuti. Solitamente è realizzato in plastica resistente e ha una capacità variabile a seconda delle dimensioni del box;
  • soluzione chimica: all’interno del serbatoio di raccolta è presente una soluzione chimica che serve a decomporre i rifiuti, riducendo gli odori e facilitando la loro gestione. Questa soluzione può essere a base di sostanze chimiche disinfettanti e battericidi;
  • sedile e coperchio: come un bagno tradizionale, i WC chimici sono dotati di un sedile per sedersi e di un coperchio che può essere chiuso quando il dispositivo non è in uso, contribuendo a trattenere gli odori indesiderati.

 

Il loro funzionamento

Il suo funzionamento è abbastanza semplice:

  1. utilizzo: quando una persona utilizza il water, i rifiuti vengono depositati nel serbatoio di raccolta attraverso il foro del sedile.;
  2. attivazione della soluzione chimica: dopo ogni utilizzo, viene attivata una piccola quantità di soluzione chimica nel serbatoio di raccolta. Questa soluzione aiuta a decomporre i rifiuti, ridurre gli odori e mantenere il box pulito;
  3. vuotamento e pulizia: periodicamente il serbatoio di raccolta deve essere svuotato e pulito. Questo può essere fatto da operatori specializzati che gestiscono i servizi igienici portatili o da chiunque sia responsabile del WC chimico. Durante questo processo, il serbatoio viene svuotato in un apposito contenitore o collegato a una rete fognaria per lo smaltimento dei rifiuti. Successivamente, il serbatoio viene pulito e riempito nuovamente con soluzione chimica fresca.

 

I vantaggi

I WC chimici offrono diversi vantaggi rispetto ai sistemi di scarico tradizionali:

  • portatili: dato che non richiedono collegamenti alla rete fognaria, i bagni chimici possono essere posizionati ovunque sia necessario, fornendo una soluzione temporanea e flessibile per l’eliminazione dei rifiuti;
  • igienici: le soluzioni chimiche utilizzate al loro interno contribuiscono a mantenere l’ambiente pulito e privo di odori sgradevoli, migliorando l’esperienza utente;
  • sostenibili: alcuni modelli utilizzano processi di compostaggio per trasformare i rifiuti organici in compost, offrendo una soluzione ecologica per lo smaltimento dei rifiuti.

 

Se il tuo evento, spazio di lavoro o cantiere necessita di un bagno chimico, puoi affidarti al nostro servizio di noleggio.

 

Vuoi avere ulteriori informazioni sull’articolo “bagno chimico come funziona”?

Chiamaci al numero 045 602 0575 per la sede di Verona o contattaci alla nostra mail areaspurghi@gmail.com, i nostri specialisti saranno al tuo servizio.
Visita la pagina delle news e seguici sulla nostra pagina Facebook per rimanere aggiornato su tutte le nostre ultime novità.

 

Noleggio Bagni Chimici e WC Chimico a Verona e Mantova